Sfogliato da
Categoria: La stanza di Francesca P.

In un angolo, tra le pareti bluette spicca una poltrona gialla Ikea. Non si direbbe, ma è davvero comoda, sembra coccolarti durante la lettura. Accanto, scaffali di libri che vanno dal fantasy alla linguistica storica italiana, passando per una Divina Commedia a fumetti. Ci sono anche molti testi scolastici per le scuole medie e per il liceo, una scrivania e un pc per preparare le lezioni per i miei alunni.

Di fronte, un pianoforte digitale bianco con delle cuffie per non disturbare durante le ore notturne. Anche qui ci sono dei libri: spartiti, stavolta. Mozart, Bach, Chopin, Beethoven, Clementi, Czerny… Memorie di anni di studi appassionati.

Su un mobiletto a sinistra, un piccolo impianto stereo con giradischi e lettore cd, che ormai, nell’era di Spotify, è diventato quasi più vintage del primo. Rock e brit-pop i generi più gettonati tra i dischi sulla mensola.

Alle pareti non possono mancare la tv, un poster dei Coldplay e un orologio con il profilo di Hogwarts intagliato, regalo di Federica.

After all this time? Always.

 

La stanza di Francesca Papa

La stanza di Francesca Papa

In un angolo, tra le pareti bluette spicca una poltrona gialla Ikea. Non si direbbe, ma è davvero comoda, sembra coccolarti durante la lettura. Accanto, scaffali di libri che vanno dal fantasy alla linguistica storica italiana, passando per una Divina Commedia a fumetti. Ci sono anche molti testi scolastici per le scuole medie e per il liceo, una scrivania e un pc per preparare le lezioni per i miei alunni. Di fronte, un pianoforte digitale bianco con delle cuffie per…

Leggi tutto Leggi tutto