Le Farfalle della ritmica

Le Farfalle della ritmica

Questa nazionale di ritmica ci piace tantissimo, le ‘Farfalle’ sono ragazze giovanissime, dal grande talento e dalla disciplina di ferro. In più, sono sempre sorridenti tra di loro, affiatate ed elegantissime. Anche quest’anno, alla loro prima gara internazionale della stagione, le Farfalle azzurre vincono l’oro nel concorso generale al Grand Prix di Thiais (Francia) con il totale di 39.850 punti.  La squadra nazionale di ginnastica ritmica – allenata da Emanuela Maccarani e dallo staff dell’accademia di Desio – con i due esercizi montati rispettivamente sulle note “Il Lago dei Cigni” e su un remix di “The Eye of the tiger” ha fatto il vuoto dietro di sé relegando in seconda posizione l’Ucraina, argento con 33.750 punti, e l’Azerbaigian, bronzo a quota 32.200. 

Al di là della perfezione tecnica praticamente irraggiungibile e incomprensibile (ma come fanno quelle palle volanti a cadere nel centimetro quadrato esatto? come fanno a lanciare i nastri e a non perderli di vista un attimo? come fanno a sorridere mentre lanciano clavette con una precisione fisica-matematica degna di un Nobel?), l’aspetto estetico è quello che mette un po’ di glamour in ogni esibizione: quali body sfoggeranno? quali colori avranno scelto?

Pizzo, Swarovski, tulle, piume, tutto contribuisce a rendere bellissime queste atlete spettacolari, specie quando dal podio fanno CIAONE alle Russe.

I commenti sono chiusi.